GP Messico, Lewis Hamilton cala il poker mondiale. Verstappen vince la gara

All'inglese basta il nono posto con Vettel fuori dal podio. Al via contatto tra i due

40

Lewis Hamilton è campione del mondo. Il pilota inglese della Mercedes non spreca il primo match point è si aggiudica il titolo per la quarta volta, diventando anche il pilota britannico più vincente di sempre. Eppure la gara è stata complicata fin dall’inizio con il contatto al via con Sebastian Vettel che ha costretto i due pretendenti al titolo ad una sosta ai box non prevista. Il tedesco della Ferrari rimonta fino alla quarta posizione ma non basta per ritardare la festa ad Hamilton che chiude nono ma campione.

La gara è stata stravinta da Max Verstappen con la Red Bull, abile in partenza a sorpassare Vettel e a condurre in testa dominando fino al traguardo. Sul podio anche i due finlandesi di Mercedes e Ferrari, Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. Quinta posizione per Esteban Ocon(Force India) davanti a Lance Stroll(Williams), Sergio Perez(Force India) e Kevin Magnussen(Haas). Chiude la top ten la McLaren di Fernando Alonso.

ViS